Visitors at a convention watching artists tatoo

Tattoo convention: come prepararsi e cosa aspettarsi

È stato utile?
Reading Time: 3 minutes

Tutti i tatuatori prima o poi parteciperanno probabilmente a una convention di tatuaggi. Tra i numerosi vantaggi, le convention di tatuaggi sono una grande occasione per i tatuatori per viaggiare. Danno inoltre l‘opportunità ai clienti di incontrare un tatuatore quando normalmente non riuscirebbero a farlo. Ma come puoi inserirti in una? E se riesci, cosa devi aspettarti?

Abbiamo incontrato alcuni tatuatori con parecchi anni di esperienza nel settore e nelle convention. Ne abbiamo approfittato per far loro tutte le domande che pensiamo ti interessino per assicurarti che la tua prima convention sia un successo.

D: Come ti muovi per poter partecipare a una convention?

R: Dipende da ognuna. Alcune sono solo ad invito, quindi dovrai essere abbastanza conosciuto o apprezzato da chiunque scelga i tatuatori per l’evento. Al giorno d’oggi però puoi fare richiesta per molte e, se ti accettano, fantastico! Se sei nuovo del settore, vale sicuramente la pena di fare richiesta per alcune per far girare il tuo nome!

Tattoo conventions are great for your tattoo shop marketing strategy

D: Quali sono i vantaggi di partecipare a una convention?

R: Quando inizi, i vantaggi sono che puoi farti conoscere nella community dei tatuaggi e trovare lavoro. Dopo aver partecipato per un po’ di tempo invece, i principali vantaggi sono che potrai incontrarti con i tuoi amici e di fatto goderti l’esperienza! L’atmosfera è incredibile.

D: Qual è l’aspetto che ti piace di più di una convention?

R: L’opportunità di incontrarmi con amici da tutto il mondo. Puoi incontrare così tante persone. È un grande evento sociale per il settore, oltre che commerciale, e vale davvero la pena partecipare.

D: Come sono cambiate le convention negli anni?

R: Le convention erano solo ad invito e ce n’erano molte meno. Oggi ce ne sono abbastanza e, in generale, l’afflusso ha iniziato a diminuire un po’. Credo che i social media abbiano rivestito un grande ruolo da questo punto di vista perché le persone possono già vedere tutto online. Non devono più andare a “fare la spesa” di tatuatori agli eventi.

D: Quali difficoltà si incontrano lavorando alle convention?

R: A volte, in base alla posizione dello stand, non fai dei grandi guadagni alle convention. È pertanto meglio andarci con un approccio positivo per l’esperienza in sè invece dell’idea di fare soldi.

Anche l’illuminazione non è sempre delle migliori, quindi è importante portare la tua! Molti di coloro che stanno muovendo i primi passi non ci pensano, ma un consiglio che mi sento di dare è portarti una buona lampada.

D: Quali altri consigli daresti a qualcuno che vuole lavorare a una convention?

R: Preparati prima. Fai la valigia in anticipo e fai una lista delle cose che ti serviranno. Se non la fai, ti dimenticherai tutte le piccole cose importanti.

Non accettare troppo lavoro o cercare di incastrare troppo persone. Si trasformerà in un evento molto stressante per te. Puoi accettare prenotazioni prima dell’evento in modo da parlare con i clienti in anticipo e farti un’idea di cosa cercano, diciamo come in una giornata di tatuaggi normale. È una cosa in meno di cui preoccuparti ma, se non li hai contattati prima, preparati esempi del lavoro che vuoi fare. In questo modo è meno probabile che ti ritroverai a passare il tempo a fare nuovi disegni in una situazione stressante!

Ah, e portati un aiutante! Vedrai che molti tatuatori hanno qualcuno che lavora per loro nello stand. È infatti molto difficile tatuare e parlare con le persone che passano allo stesso tempo, quindi è di enorme aiuto avere qualcuno disponibile a rispondere alle domande e che ti supporti nel vendere merchandising.

D: Che cosa metteresti nella tua lista?

R: Oltre al tuo kit normale, ti serviranno oggetti come uno sfondo, una tovaglia, una buona lampada, un letto, biglietti da visita, foto dei tuoi disegni e merchandising (se ne hai). Le convention sono il luogo ideale per vendere merchandising perché molte persone ne comprano.

Se hai spazio, una macchina per lo stencil e uno sgabello sono un’ottima idea perché le sedute non sempre sono il meglio alle convention.

D: Quanto sono importanti i premi alle convention?

R: Non direi che siano troppo importanti. Non fraintendetemi, è molto bello per te e i tuoi clienti che tu vinca, ma in caso contrario, non deve cancellare il fatto che hai eseguito dei tatuaggi stupendi e hai vissuto una bella esperienza.

A script painted skateboard; the Brighton Tattoo Convention Best-in-Show award 2019
Premio Brighton Tattoo Convention, 2019, vinto da Sneaky-Mitch, Gold Room Tattoo, Leeds, Regno Unito

È stato utile?
Volete sapere qualcosa che non riuscite a trovare qui?Fai una domanda

Conosci i nostri esperti

Chris Harrison Tattoo Artist

Chris Harrison

Bridgend Tattoo Studio

Bridgend, South Wales, UK

Alex Rattray

Empire Ink
Edimburgo, Scozia, Regno Unito

Julian ‘Corpsepainter’ Siebert

CorpsePainter Tattoo
Monaco, Germania

Lianne Moule

Immortal Ink
Chelmsford, Regno Unito

Tito Inkid

L’Atelier Sans Nom

Armentières, Francia

Sneaky-Mitch, tattooist at Gold Room Tattoo, Leeds, UK

Sneaky-Mitch

Gold Room Tattoo

Leeds, Regno Unito

Ti potrebbe anche interessare

Various tattoo cartridge needle brand boxes.

Le migliori cartucce per tatuaggi 2023

Tattooed hands holding a professional camera.

5 consigli per la fotografia dei tatuaggi per gli artisti del tatuaggio

The best wireless tattoo machines in one image.

Le migliori macchinette per tatuaggi senza fili 2022

11 Migliori Caratteri per Tatuaggi 2022

Tatuare Sulle Smagliature, Nei, Cicatrici e Altre Caratteristiche Della Pelle

Tattoo artist setting up a tattoo machine

Come settare una nuova macchinetta per tatuaggi

Volete sapere qualcosa che non riuscite a trovare qui?Fai una domanda