A Bishop V6 rotary tattoo machine

Macchinette per tatuaggi: rotative vs bobina

È stato utile?
Reading Time: 7 minutes

Il processo che porta a dare vita a un tatuaggio comprende molti prodotti diversi, da supporti artistici per il disegno iniziale e il processo dello stencil fino alla cura post tatuaggio. Tuttavia, per molti tatuatori la macchinetta per tatuaggi è il fiore all’occhiello. Va detto che sul mercato in tutto il mondo esistono letteralmente centinaia, o più probabilmente migliaia, di tipi differenti di macchinette per tatuaggi di varie marche. Qual è quella giusta per te? Il primo aspetto da considerare è decidere se preferiresti una macchinetta rotativa o una macchinetta a bobina (o entrambe!)

Di seguito presenteremo le principali differenze tra le due, sperando di aiutarti nella decisione.

Differenze tecniche

Non c’è dubbio sul fatto che sia le macchinette rotative che quelle a bobina possano essere usate per creare tatuaggi magnifici. Hai capito bene: entrambe danno gli stessi risultati, ma è il modo in cui li ottengono che fa la differenza. Come funziona quindi una macchinetta rotativa? E come funziona una macchinetta a bobina? Inizieremo da quest’ultima.

Macchinette a bobina

Una macchinetta a bobina usa una corrente elettromagnetica per creare e interrompere un circuito. Ciò avviene attraverso un movimento circolare. In altre parole, quando le bobine sono elettricamente cariche, attraggono la barra dell’indotto delle macchinette verso il basso spingendo l’ago per tatuaggi che vi è attaccato dentro alla pelle. L’azione della discesa della barra dell’indotto rompe la connessione tra la molla frontale e la vite di contatto, e grazie alla molla anteriore questa rimbalza indietro verso la vite di contatto. L’ago viene ritirato all’interno del tubo per tatuaggi e il ciclo inizia nuovamente. Ovviamente questo avviene nell’arco di pochi nanosecondi, cioè la velocità alla quale l’utente la imposta attraverso l’ alimentatore.

A coil tattoo machine with the electomagnetic current highlighted

Ovviamente, non esiste solo un tipo di macchinetta a bobina (sarebbe troppo semplice). Il modello più popolare è una macchinetta a due bobine, ma sul mercato ne esistono anche a bobina singola o con tre bobine! Più bobine ci sono, più potenza si può raggiungere. Al di là del numero di bobine, anche la forma e la dimensione delle bobine stesse creano ancora più varietà tra la quale scegliere. Una bobina ha generalmente 8, 10 o 12 avvolgimenti, vale a dire il numero di strati avvolti intorno al cuore della bobina. Il numero di avvolgimenti influenza la spinta elettromagnetica verso il basso, permettendo così di raggiungere maggiore o minore velocità e potenza.

Macchinette rotative

A Bishop V6 rotary tattoo machine
Macchinette rotative Bishop V6

Una macchinetta per tatuaggi rotativa ha di solito un piccolo (silenzioso) motore all’interno con una camma/eccentrico che viene poi attaccata o a una barra di spinta/stantuffo o a un ago per tatuaggi. Con un movimento rotatorio, il motore fa ruotare la camma in direzione circolare dando all’ago o allo stantuffo la spinta su e giù necessaria per spingere l’ago o i puntali della cartuccia per tatuaggi nella pelle. Anche in questo caso, come per la macchinetta a bobina, esistono molte varianti di una macchinetta rotativa. Quella che abbiamo appena descritto è a presa diretta ed è certamente la più diffusa, ma un altro modello comune è un cursore che si vede nella foto di seguito. La barra dell’ago è attaccata a un pennino su un cursore e il motore spinge il cursore su e giù.

A Bishop V6 tattoo machine with the slider movement highlighted

Emissione di rumore e vibrazioni

Al momento la domanda è di macchinette per tatuaggi silenziose. Come prevedibile, c’è una differenza significativa di rumore e vibrazioni tra una macchinetta a bobina e una rotativa. Alcuni tatuatori (e anche clienti!) amano il ronzio di una macchinetta a bobina. Il suo suono autentico semplicemente non può essere neanche minimamente paragonato a una rotativa. Consideralo il suono tradizionale di un tattoo studio. Tuttavia, molti tatuatori e, lo ripetiamo, anche clienti, non sopportano il forte ronzio di una macchinetta a bobina e la vibrazione può causare alcuni problemi a mano, dita e polso del tatuatore. Con l’avanzare della tecnologia negli ultimi anni, anche la minima vibrazione e rumore di una macchinetta rotativa sono stati quasi completamente rimossi! Ad esempio la gamma Cheyenne SOL di Luna, Terra & Nova offre macchinette che sono un esempio brillante di tecnologia praticamente libera da qualsiasi rumore e vibrazione.

Opzioni aghi & cartucce

Le opzioni per aghi e cartucce erano diverse per macchinette a bobina e rotative. Principalmente perché le cartucce per tatuaggi praticamente non esistevano quando c’erano solo le macchinette a bobina. Oggi grazie a impugnature per cartucce, esiste solo un numero molto ristretto di macchinette a bobina e rotative che non possono essere usate con le cartucce (viene specificato nelle caratteristiche della macchinetta).

Le cartucce per tatuaggi sono ormai così popolari e apprezzate da tanti tatuatori che il mercato delle macchinette rotative è totalmente invaso da macchinette solo cartuccia come la gamma FK Irons Spektra Xion Pen, le macchinette Bishop Wand e Fantom e le macchinette per tatuaggi Cheyenne.

Gli aghi per tatuaggi sono ancora molto usati, le configurazioni disponibili (e possibili) tra gli aghi per tatuaggi superano ampiamente le cartucce.        

Tattoo Needles: A selection of needles & cartridges for tattooing

Versatilità

In base al tatuatore, fattori quali le sue abilità, conoscenze, formazione ed esperienza sono quelli che lo porteranno a scegliere quali macchinette per tatuaggi usare per ogni lavoro. Quando si tratta di scegliere tra bobina e rotativa, gli artisti erano soliti favorire l’uso di macchinette a bobina per le linee e la rotativa per le sfumature. Per il riempimento a colori, la scelta tra le due dipendeva dai tatuatori. Ancora una volta, grazie all’avanzare della tecnologia, molte macchinette rotative sono ora in grado di eseguire linee come una a bobina in base alla lunghezza del tratto selezionata. Alcuni esempi sono la Bishop Liner Wand o la Cheyenne SOL Terra.

Alcuni tatuatori possiedono varie macchinette rotative diverse per il loro lavoro, alcuni hanno anche una o due macchinette a bobina oltre alle rotative. Altri sono “fedeli alla bobina” e si affidano alle macchinette a bobina per tutti i tatuaggi che eseguono. Un numero sorprendentemente alto si affida a una sola macchinetta versatile per fare linee, sfumature e riempimento a colori. Alcuni buoni esempi di macchinette versatili sono le macchinette Bishop V6 (compatibili con ago e cartuccia), tutte le macchinette Ink Jecta (grazie alle opzioni di adattamento semplicemente fantastiche) e la rivoluzionaria del settore FK Irons Xion Pens (solo cartuccia) che offre agli artisti “totale controllo dei parametri per dare sfogo alla loro visione creativa”.

Vantaggi e svantaggi

È molto difficile elencare vantaggi e svantaggi specifici delle macchinette a bobina e rotative perché alcuni svantaggi saranno vantaggi per un’altra e viceversa. Tuttavia, abbiamo cercato di raccoglierne alcuni sui quali tanti saranno d’accordo.

Vantaggi macchinetta rotativa

  • Meno delicata e in generale più facile da usare e abituarsi.
  • Essenzialmente è un’opzione “accendi e vai”. Qualsiasi aggiustamento necessario alla lunghezza del tratto o all’attività della macchinetta si può generalmente fare con una rapida torsione della manopola o dell’impugnatura stessa.
  • Sono proprio belle.
  • Facili da pulire, avvolgere o mettere in una borsa.
  • Alcune macchinette rotative si possono adattare a tutti gli stili di tatuaggio.
  • Poca manutenzione.
  • Più adatte a lavorare con la tecnologia per tatuaggi odierna.
  • Funzionano meglio con cartucce per tatuaggi

Svantaggi macchinetta rotativa

  • La pura semplicità e brillante tecnologia dietro alle macchinette rotative di solito comporta costi più elevati. Non in tutti i casi, ma nella maggior parte.
  • È raro, ma sfortunatamente come per qualsiasi altra macchina o motore, dalle auto alle lavatrici, si rompono o hanno guasti. Se la tua macchinetta rotativa smette di funzionare, può essere difficile capire quale sia il problema e aggiustarla perché le parti che la azionano, nella maggior parte dei casi, sono chiuse all’interno e non raggiungibili (per validi motivi igienici!). Le marche di macchinette offrono certamente buone garanzie di 1-2 anni, il che vuol dire che si tratta semplicemente di mandare la tua macchinetta ad aggiustare.

Vantaggi macchinetta a bobina

  • Anche se esistono molte macchinette a bobina costose, ne esistono molte di alta qualità e a buon prezzo che rientrano nei budget della maggior parte dei tatuatori. Scoprine alcune qui.
  • Con la giusta impostazione, le macchinette a bobina possono essere affinate e adattate a tutti gli stili di tatuaggio.
  • Mantieni il “suono” tradizionale di un tattoo studio.

Svantaggi macchinetta a bobina

  • Una macchinetta per tatuaggi a bobina richiede molta manutenzione, punto. Richiedono modifiche e sostituzioni regolari delle molle, oltre che un monitoraggio costante di altri componenti: condensatori, viti di contatto, morsetti sono solo alcuni.
  • Rumorose! Come già detto alcune persone amano il ronzio tradizionale di una macchinetta a bobina. Tuttavia, la maggioranza delle persone oggi non sopportano questo rumore e lo trovano irritante. Inoltre, i tatuatori ritengono che la vibrazione di una macchinetta a bobina sia eccessiva da sostenere, soprattutto per le sessioni più lunghe.
  • Cartucce, impugnature e tubi per tatuaggi sono generalmente pensati oggi più per la domanda crescente di macchinette rotative che per macchinette a bobina.

Allora a questo punto cosa si fa . . .

A questo punto hai probabilmente concluso che gran parte della decisione finale tra un’opzione a bobina vs rotativa dipende dal singolo tatuatore, dal metodo con il quale ha imparato a tatuare e dallo stile di tatuaggi che intende offrire ai suoi clienti.

Le statistiche mostrano che le macchinette per tatuaggi a bobina sembrano essere una razza in via d’estinzione, e costituiscono infatti solo il 5% del mercato delle macchinette per tatuaggi! I numeri erano ovviamente molto diversi 7 o più anni fa quando le macchinette a bobina erano molto più diffuse. Oggi, si vedono nuove macchinette rotative rilasciate sul mercato o messe in produzione (con una piccola anticipazione sui social) quasi tutte le settimane!

Se desideri ulteriore supporto nella tua decisione o informazioni aggiuntive sulle macchinette citate sopra, contatta il nostro team vendite sempre disponibile al +39 06 9480 1161 o vendite@barberdts.it.  Puoi anche contattarci tramite i nostri canali Facebook e Instagram.


È stato utile?
Volete sapere qualcosa che non riuscite a trovare qui?Fai una domanda

Conosci i nostri esperti

Chris Harrison Tattoo Artist

Chris Harrison

Bridgend Tattoo Studio

Bridgend, South Wales, UK

Alex Rattray

Empire Ink
Edimburgo, Scozia, Regno Unito

Julian ‘Corpsepainter’ Siebert

CorpsePainter Tattoo
Monaco, Germania

Lianne Moule

Immortal Ink
Chelmsford, Regno Unito

Tito Inkid

L’Atelier Sans Nom

Armentières, Francia

Sneaky-Mitch, tattooist at Gold Room Tattoo, Leeds, UK

Sneaky-Mitch

Gold Room Tattoo

Leeds, Regno Unito

Ti potrebbe anche interessare

Various tattoo cartridge needle brand boxes.

Le migliori cartucce per tatuaggi 2023

Tattooed hands holding a professional camera.

5 consigli per la fotografia dei tatuaggi per gli artisti del tatuaggio

The best wireless tattoo machines in one image.

Le migliori macchinette per tatuaggi senza fili 2022

Image d'une femme tatouée et percée

Guida ai diversi tipi di piercing

11 Migliori Caratteri per Tatuaggi 2022

Tatuare Sulle Smagliature, Nei, Cicatrici e Altre Caratteristiche Della Pelle

Volete sapere qualcosa che non riuscite a trovare qui?Fai una domanda